Bandiera blu

Con immenso piacere comunichiamo che Marinagri - Marina di Policoro è stata insignita della BANDIERA BLU 2012, il prestigioso riconoscimento assegnato dalla Fondazione per l'educazione ambientale (FEE). Marinagri è uno dei 61 approdi turistici premiati, uno dei sei porti turistici del sud Italia, ed unico del Mar Ionio da Santa Maria di Leuca all’estremo sud della Sicilia (Capo Passero).

La FEE (Foundation for Environmental Education), fondata nel 1981, è un’organizzazione internazionale non governativa e no-profit il cui obiettivo principale è la diffusione delle buone pratiche per la sostenibilità ambientale, attraverso molteplici attività di educazione e formazione.

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale (eco-label volontario) assegnato alle località turistiche balneari e agli approdi e porti turistici che rispettano criteri relativi alla qualità e alla gestione ambientale ai fini della sostenibilità del turismo. Istituito nel 1987, viene assegnato ogni anno in numerosi Paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione di UNEP (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite).

I criteri di giudizio che hanno portato all’assegnazione della bandiera blu includono l’integrazione tra ambiente naturale e costruzioni, la qualità delle acque portuali, la gestione delle acque reflue, incluso le acque di lavaggio delle imbarcazioni, la gestione antincendio, i sistemi di soccorso in mare, la politica ed le iniziative di educazione ambientale, la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla raccolta differenziata ed alla gestione dei rifiuti pericolosi, la cura dell'arredo urbano e delle spiagge, la possibilità di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni.

Il vessillo europeo, che sventolerà da subito nel nostro comprensorio, è un ulteriore riconoscimento di una impostazione progettuale e gestionale ispirata a rigidi criteri di sostenibilità ambientale, con aspetti di particolare rilievo quali il riutilizzo totale delle acque reflue ai fini irrigui, l’innovativo sistema di trattamento delle acque di pioggia che vengono depurate dai solidi sospesi e dagli olii prima dell’ingresso in laguna, l'ottimizzazione della progettazione e della gestione della laguna per mezzo delle moderne tecniche di ecologia lagunare e la creazione di un parco ornitologico per conservare un habitat ideale per le numerose specie di avifauna presenti nel comprensorio.

Fonte: 
Marinagri
Go to top