Anev: alla giornata mondiale del vento aderisce anche il Presidente della Repubblica

Anche quest’anno la Giornata Mondiale del Vento organizzata dall’ANEV riceve con onore due medaglie in premio, simbolo dell’adesione del Presidente della Repubblica.L’evento internazionale di sensibilizzazione e promozione dell'energia eolica, fonte di energia pulita ed inesauribile, ha contribuito alla diffusione di informazioni e dati scientifici su risparmio energetico, fonti rinnovabili, questioni ambientali. A fronte di questo impegno l’evento ha ricevuto in questi anni i Patrocini dei Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente, del Comune di Roma e l’adesione del Presidente della Repubblica.
Storica location è stata fino ad oggi Villa Borghese a Roma, nel “Palaenergia ANEV” dove sono stati organizzate iniziative quali Corsi di Formazione e Convegni sull’eolico, Mostre Fotografiche e proiezioni audiovisive, Laboratori per bambini, Esibizioni degli sport del Vento. Quest’anno, in occasione del suo decimo compleanno, l’ANEV ha scelto una location di grande rilievo per celebrare la Giornata Mondiale del Vento del 15 giugno: la splendida Regione della Basilicata, che ospita numerosi Parchi Eolici in un territorio ricco di attrazioni storico - artistiche e naturali.
“Seppure ci troviamo in un periodo particolarmente difficile per il settore eolico, abbiamo ritenuto opportuno anche quest’anno, decennale dell’Associazione, riunirci per celebrare la Giornata Mondiale del Vento, occasione per discutere di tutte le novità che riguardano il comparto: dell’attuale quadro normativo, modificato dal D.lgs 28/2011 in fase di recepimento, degli aspetti tecnici riguardanti le novità tecnologiche del settore e delle criticità della rete elettrica” commenta Simone Togni, Presidente dell’ANEV “È necessario dare il giusto risalto ad un settore che ha tutte le potenzialità per favorire la crescita del nostro Paese creando occupazione e sviluppo, migliorando la bilancia commerciale, riducendo la dipendenza dall’estero per l’importazione di combustibili fossili.”
A Roma di svolgeranno convegni istituzionali, sia presso il Senato della Repubblica che Presso l’Auditorium del GSE, ai quali parteciperanno importanti personaggi delle Istituzioni e stakeholder del settore e ai quali sono stati invitati il Ministro dello Sviluppo Economico e il Ministro dell’Ambiente. La manifestazione si concluderà a Policoro (MT) dove il Resort Marinagri ospiterà per cinque giorni, dal 14 al 18 giugno, tutti gli eventi conclusivi: i tradizionali convegni del 15 giugno, l’Assemblea annuale e le altre sedute degli organi associativi, le esibizioni di kite surf e il premio giornalistico.
La Regione Basilicata, per il suo territorio e per il vento favorevole, ospita numerosi Parchi Eolici associati che in occasione del Wind Day saranno aperti al pubblico per visite guidate e convegni. Il 18 giugno infine si terrà la cerimonia di consegna dei premi ai giornalisti vincitori del Premio Giornalistico ANEV “Energia del vento” 2012 che si concluderà con una piacevole serata di Gala, cui saranno presenti gli illustri giornalisti della giuria.

Fonte: 
Marinagri
Go to top