Marinagri nido dei fenicotteri rosa

L’Italia è un ponte naturale tra il continente Europeo, l’Africa e l’Asia, facilitando così le migrazioni di milioni di uccelli nel superamento del Mediterraneo. La Riserva Naturale Marinagri, da sempre è la base ideale per numerose specie protette e quest’anno, anche se un po’ in ritardo rispetto al solito, un gruppo di fenicotteri rosa ha deciso di fermarsi qui in attesa del periodo riproduttivo. Dal colore del piumaggio si possono distinguere alcuni giovani esemplari di circa un anno ed altri adulti che hanno già assunto la tipica livrea rosa. Si muovono quasi sempre in gruppo ed è facile vederli tra i laghi marini dell’Oasi Ornitologica e l’area per la Pesca Sportiva. Se troveranno da noi cibo sufficiente per la loro permanenza è molto probabile che per la nidificazione possano scegliere la tranquillità degli isolotti a ridosso della spiaggia della Riserva.

Nelle regioni mediterranee il calendario riproduttivo è condizionato da più fattori, quali le piogge, la temperatura e il livello dell'acqua, le deposizioni possono avvenire in tempi differenti a da febbraio ad aprile, una volta schiuse le uova, i giovani esemplari imparano a volare in circa 70-78 giorni, ma possono rimanere nella créche fino anche a 100 giorni. La provenienza dei nostri ospiti potrebbe essere la Francia o la Spagna del Nord e la loro destinazione finale il nord Africa o la Turchia. Garantire a questi splendidi animali una permanenza serena è molto importante per cui se desiderate ammirarli, armatevi di binocoli e macchine fotografiche con teleobbiettivi, in modo da poterli osservare senza arrecare loro disturbo, l’Osservatorio Ornitologico Marinagri vi terrà aggiornati sul loro soggiorno nel nostro Ecoresort.

Fonte: 
Marinagri
Go to top